closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Migliaia di nuovi sbarchi solo nella fine settimana di Pasqua

Immigrazione. In soli tre giorni, al largo del canale di Sicilia, sono stati salvati 8.500 migranti, un terzo di tutti quelli che sono sbarcati sulle nostre coste nei primi tre mesi e mezzo del 2017. Le unità navali che presidiano il mar Mediterraneo hanno anche recuperato 13 cadaveri. "Vergogna", dice l'arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro puntando il dito contro l'Europa che alza muri

Ciò che sta accadendo in queste ore al largo del canale di Sicilia dimostra che l’accordo con il governo libico di Fayez al Sarray per bloccare i flussi migratori non può funzionare. In soli tre giorni, da venerdì scorso al giorno di Pasqua, in quel braccio di mare sono state soccorse 8.500 persone in 55 diverse operazioni - alcune con evidenti segni di torture e maltrattamenti (2.000 venerdì, 4.500 sabato e 2.000 domenica). Quasi un terzo di tutti gli arrivi registrati sulle nostre coste negli ultimi tre mesi e mezzo. Solo il peggioramento delle condizioni meteorologiche, nella notte tra domenica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi