closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Micro vicende quotidiane e strane passioni

Note sparse. Un album antologico per Giangilberto Monti registrato dal vivo all'Auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare

Giangilberto Monti

Giangilberto Monti

Ci è voluto veramente poco veder cambiare i nostri tempi da duri a strani. Anche se ad aguzzare bene la vista ciò pare più un sovrapporsi che un vero e proprio passaggio di condizione. Questo avrà pensato Giangilberto Monti nell’allestire la «ri-registrazione» dal vivo all’Auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare di alcuni dei suoi brani. Era la fine di gennaio 2020, un mese prima del lockdown. Nella dozzina di tracce selezionate s’intrecciano le due linee maggiori della carriera di Monti. Da una parte la linea cantautorale lombarda che da Jannacci va ad esplorare, fedelmente e da allievo a maestro, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi