closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Michèle Morgan, la leggenda di uno sguardo

Cinema. Addio alla star del cinema francese degli anni ’30 e ’50, resa icona dal personaggio di «Il porto delle nebbie»

«Hai dei begli occhi lo sai» le sussurrava Jean Gabin in Il porto delle nebbie (Le Quai des brumes) prima che lei gli dicesse con timidezza spavalda: «Baciami». E quegli occhi, «i più belli del cinema», come si legge nel comunicato con cui la famiglia ne ha annunciato la morte, trasformarono la ragazzina appena diciottenne in una leggenda. Michèle Morgan è scomparsa ieri a 96 anni, quasi un secolo, poco meno degli anni del cinema che ha attraversato con lo sguardo di un momento irripetibile. Era nata a Neuilly-sur-Seine nel 1920 come Simone Roussel, in mente aveva sin da piccola...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.