closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Michael Moore: «Il fascismo di oggi è un sorriso in tv»

Cinema. «Fahrenheit 11/9», da oggi nelle sale Usa, fotografa il Paese nell’era di Trump. Incontro col regista: «Il trumpismo è il risultato logico di cinque decenni di lento degrado della democrazia. Segna il definitivo sopravvento di Wall Street sui diritti dei cittadini»

Michael Moore

Michael Moore

È un apocalypse now quella di Michael Moore, che inizia la notte delle elezioni (l’undici novembre - «11/9») che hanno dirottato il Paese su binari nazional populisti rischiando di far deragliare definitivamente l’esperimento americano. Fahrenheit 11/9 non è solo un attacco a Trump ma fotografa una democrazia già in stato di decomposizione avanzata al momento del suo avvento. Certo, Moore inizia la sua geremiade con una carrellata sulle psicopatologie del narciso che contro ogni previsione, due anni fa, ha prima eviscerato il partito repubblicano, poi vinto le elezioni presidenziali dell’«ultima superpotenza». Un tragitto che il regista considera all’inizio quasi come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.