closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Michael Kiwanuka, il viaggio sonoro dell’esploratore del soul

Note sparse. Terzo album per l’artista britannico prodotto ancora una volta da Danger Mouse e Inflo. Nel brano «Hero» omaggio a Fred Hampton, l’attivista delle Pantere Nere

C’è chi parla di grande novità, qualcuno ha osato gridare alla rivoluzione. Kiwanuka è una bomba come non se ne sentivano da tempo, vero, ma non proprio una sommossa. Già perché l’intento del trentaduenne cantante inglese nato da genitori dell’Uganda non è quello di spaventare ma di rassicurare i suoi fan. «Questo è un album che esplora cosa significa essere un essere umano oggi», ha raccontato Michael Kiwanuka presentando il suo terzo disco della carriera. Seducente come Curtis Mayfield, profondo come Bobby Womack, esploratore al pari di Terry Callier, bravo a comporre e a indagare le derive del funk e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.