closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Mi piace anche quando non mi piace

#ilmanifesto50. L’unico giornale italiano, oltre a quello «cattolico» in cui io lavoro, a dichiarare apertamente il luogo ideale dove comincia, ma non finisce, il proprio sguardo sulla realtà

Marco Tarquinio è il direttore di Avvenire

Marco Tarquinio è il direttore di Avvenire

Che idea originale si può mai trovare per fare gli auguri alle colleghe e ai colleghi che ogni giorno rinnovano una storia lunga cinquant’anni e fanno il manifesto? Meglio non provarci nemmeno, mi son detto quando Norma Rangeri mi ha invitato alla «festa». (E che festa! Mezzo secolo… E che allegria vederla arrivare, soprattutto oggi, in tempi in cui fare il nostro lavoro a schiena diritta è più utile e più complicato, più avversato e più appassionante che mai). Se c’è un giornale, infatti, che è riuscito a diventare sinonimo di originalità, nel senso non di stravaganza, ma di riconosciuta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi