closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Metti uno stencil alla Mecca

Reportage. A Gedda, nell'ultraconservatore regno saudita, l'arte contemporanea riserva molte sorprese

Nello studio di  Sarah  Mohanna Al Abdali, Gedda

Nello studio di Sarah Mohanna Al Abdali, Gedda

I colori del cielo venato di rosso e le voci dei muezzin, che si rincorrono nell’invitare i fedeli alla preghiera del tramonto (salat al-maghrib). Dalla terrazza dell’antica Nassif House, nel cuore del Balad (la città vecchia di Gedda patrimonio Unesco) la percezione visiva incontra quella sonora, portando con sé una sensazione di grande pace interiore. Sarà pure il momento, ma è proprio così mentre il vento fresco gonfia l’abaya nera che, per legge, devono indossare tutte le donne (le saudite con il capo coperto), lasciando svolazzare anche il tessuto del tradizionale copricapo maschile (ghutra). La forza della tradizione è inconfutabile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.