closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Metti un’arena al Colosseo

Archeologia. L'anfiteatro Flavio e l'arena da ricostruire. Un caso mediatico, rinforzato dal tweet del ministro Franceschini. L'idea è di Daniele Manacorda: aberrazione o suggestione?

Un tweet di Dario Franceschini del 2 novembre, ha riportato all’attualità il dibattito sul Colosseo, monumento cult del turismo globale e «icona-pop» della capitale. Il ministro esprimeva compiacimento per un’idea lanciata in luglio sulla rivista Archeo da Daniele Manacorda – docente di Metodologia Archeologica presso Roma Tre – il quale proponeva di ricostruirne l’arena, demolita tra XIX e XX secolo. Sulla scia dell’entusiasmo, il ministro ha accompagnato il post con una foto dell’archivio Alinari, che restituisce una versione «coperta» dei sotterranei. L’interessante riflessione di Manacorda scaturiva da una campagna pubblicitaria del Ministero del turismo tunisino, che trasforma graficamente l’arena del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.