closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Messico, strage di migranti ammassati su un camion

Sulle strade del Chiapas. Almeno 55 morti e 107 feriti nello schianto in Chiapas. Quasi tutti guatemaltechi. Invisibili nel sud militarizzato del Paese, disposti a tutto pur di arrivare negli Usa

I corpi dei migranti estratti dai rottami del camion e allineati sull’asfalto nel luogo dell’incidente

I corpi dei migranti estratti dai rottami del camion e allineati sull’asfalto nel luogo dell’incidente

55 persone morte. 85 uomini e 22 donne ferite. La grande maggioranza arriva dal Guatemala, alcuni da Honduras, Ecuador, Messico e dalla Repubblica Domenicana. È il conto provvisorio dell'incidente stradale che ha coinvolto un camion pieno di migranti all'altezza del ponte Belisario Domínguez, una zona di collegamento tra la capitale del Chiapas, Tutxla Gutierrez, e Chiapa de Corzo. DEI MORTI NON SI SA ancora nulla perché non sono ancora iniziate le operazioni di riconoscimento. Luis Manuel García Moreno, segretario della Protezione civile, sostiene che l'autista stava conducendo il mezzo ad alta velocità quando ha perso il controllo in curva provocando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.