closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Melville, un magnete divino per caricare la penna del condor

Lettere americane. A duecento anni dalla nascita dell’autore di Moby-Dick, Liberilibri riedita la raccolta delle lettere a Hawthorne, scritte tra il 1850 e il 1852 con la furia retorica di Ahab, e la disperazione di Ishmael

Ambroise Louis Garneray, «A panorama of Portsmouth harbour with the line of prison hulks» (circa 1809-1814)

Ambroise Louis Garneray, «A panorama of Portsmouth harbour with the line of prison hulks» (circa 1809-1814)

Sebbene consumata in un lasso di tempo relativamente breve, l’amicizia tra Herman Melville e Nathaniel Hawthorne ha acquisito, nella tradizione letteraria statunitense, uno status che non è esagerato definire «mitologico». In parte, lo si deve al fatto che, nell’intervallo tra il loro primo incontro sulle colline del Berkshire, nel Massachusetts, il 5 agosto del 1850, e quello del novembre 1856 a Liverpool, dove Hawthorne era stato nel frattempo nominato Console americano e i due si parlarono per l’ultima volta, uscirono alcune tra le loro opere maggiori. Quando conobbe Melville, Hawthorne aveva appena pubblicato La Lettera scarlatta, cui avrebbero fatto seguito,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.