closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Praga e Bratislava, media nelle mani di affaristi e uomini politici

Sulla copertina dello street magazine slovacco Nota Bene la manifestazione che chiedeva le dimissioni del premier

Sulla copertina dello street magazine slovacco Nota Bene la manifestazione che chiedeva le dimissioni del premier

Cala fortemente la libertà in Slovacchia e in Repubblica Ceca. L’episodio più visibile all’estero è stato il doppio omicidio del giornalista Ján Kuciak e della sua fidanzata Martina Kušnírová di fine febbraio, la cui dinamica non è stata finora chiarita. L’omicidio ha scoperchiato le condizioni difficili in cui si muovono i giornalisti d’inchiesta locali, spesso minacciati da imprenditori legati alla politica e alla malavita. Non stanno meglio i media del servizio pubblico sottoposti negli ultimi mesi a un forte pressing da parte del nuovo management. Diversi i casi di licenziamento di giornalisti o di mobbing lavorativo. «La radio e la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi