closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Maxi-rimpasto di ministri e colpo di mano ai vertici del «suo» esercito

Brasile. Bolsonaro cambia sei ministeri chiave dell'esecutivo

Il presidente del Brasile Bolsonaro

Il presidente del Brasile Bolsonaro

Il rimpasto di governo annunciato da Bolsonaro, con ben sei cambi in ministeri chiave dell'esecutivo (Difesa, Esteri, Giustizia, Casa civile, Avvocatura generale dello stato e Segreteria di governo), non lascia presagire nulla di buono. A far discutere sono in particolare le dimissioni dal ministero della Difesa del generale Fernando Azevedo e Silva, a cui è subentrato il generale Walter Souza Braga Netto, finora ministro della Casa civile. Una sostituzione che suona come un chiaro avvertimento ai militari moderati meno inclini a sostenere le iniziative autoritarie del presidente. Se infatti Azevedo e Silva ha pagato la sua presa di distanza da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi