closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Mattiacci, il maestro dei percorsi

Si intensifica l’interesse intorno all’opera di Eliseo Mattiacci: le mostre a Firenze, Forte di Belvedere, alla galleria Richard Sulton di Londra e, lo scorso anno, al Mart di Rovereto. Scultura, azione, indagini antropologiche, partecipazione, denuncia sociale, visioni cosmiche... Un artista «guerrigliero» sempre in fuga dalle aspettative istituzionali

liseo Mattiacci,

liseo Mattiacci, "Segno Australe (Croce del sud)", 1991, Firenze, Forte di Belvedere, foto Simona Fossi

Un rinnovato interesse suscita oggi la scultura di Eliseo Mattiacci e più in generale il suo sfaccettato lavoro che contempla l’azione, le indagini antropologiche, la partecipazione di molti, la denuncia sociale, campi gravitazionali, vettori, visioni cosmiche. Lo dimostra l’intensificarsi di iniziative dedicate all’artista. Le ultime, in ordine di tempo, sono la bella mostra che prende il titolo di uno dei lavori esposti, il suggestivo Gong, al Forte Belvedere di Firenze, curata da Sergio Risaliti (chiude oggi) e Roma alla galleria Richard Sulton di Londra, dove Mattiacci ripropone l’installazione di ispirazione barocca realizzata nel 1980-’81 e dedicata alla città eterna (visitabile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.