closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Matteo Richetti: «Si sono traditi, vogliono zittire gli iscritti»

Intervista. Il renziano: mettere in dubbio le primarie? Ci stanno trasformando in partito autoritario

Matteo Richetti (deputato, renziano, stravotato alle parlamentarie di Modena, classe ’74, già presidente del consiglio regionale dell’Emilia Romagna, ndr), il suo collega Zoggia dice che le primarie potrebbero non tenersi. Benissimo. Così rende chiara la strategia del gruppo dirigente del Pd,da qualche mese a questa parte. Quale strategia? Togliere l’aggettivo «democratico» dal nome del partito. Per Zoggia è evidente che gli iscritti del Pd, i simpatizzanti e gli elettori non debbano né scegliersi il segretario del partito né il candidato premier con cui il centrosinistra dovrebbe tentare finalmente di essere maggioranza nel paese. Zoggia parlava di un’eventualità remota per non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.