closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Matrimoni tra giganti, è caccia ai contenuti in streaming

Media Company. At&t cede WarnerMedia a Discovery: sarà un colosso dell’entertainment

Due grosse notizie nell’universo dello spettacolo globale, e due notizie che puntano nella stessa, prevedibilissima, direzione - quella di un consolidamento sempre più grosso tra gruppi mediatici e quella della dominanza sempre maggiore dello streaming. Dopo l’entrata «in grande», nel 2018, con l’acquisto di Time Warner per 85 miliardi di dollari (una fusione osteggiata persino da Donald Trump), forse accorgendosi che il business della telefonia e quello dell’entertainment non sono proprio la stessa cosa (come successe con l’acquisto della Universal da parte della colosso giapponese degli elettrodomestici Matsushita, parecchi anni fa), la At&t getta la spugna e cede WarnerMedia a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi