closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Massimo Recalcati, la lezione di Fachinelli per una teoria misurata sulla dismisura dell’inconscio

Pensiero psicoanalitico. Massimo Recalcati, «Critica della ragione psicoanalitica», da Ponte alle Grazie

Edvard Munch, «Gelosia», 1907

Edvard Munch, «Gelosia», 1907

Nel 1972, all’università di Louvain in Belgio, Jacques Lacan tenne una celebre lezione, interrotta da un giovane rivoluzionario che accusò gli astanti di preferire il chiuso dell’aula all’aperto dello spazio politico, e lo stesso Lacan di fornire una giustificazione reazionaria alle miserie quotidiane. Il cambiamento caldeggiato dai rivoluzionari, ribatté Lacan, altro non era se non un nuovo tipo di ordine; la domanda dello studente venne così elusa e disinnescata. L’episodio è ripreso da Massimo Recalcati a indicare un conflitto tra psicoanalisi e realtà mai risolto e oggi più cogente, riportato alla attualità in Critica della ragione psicoanalitica (Ponte alle Grazie,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi