closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Massimo allarme e militari per le strade nelle città britanniche

L'età del terrore. Arrestati a Tripoli il padre e il fratello minore del kamikaze, che avrebbe confessato l’adesione all’Isis

L’attentato suicida di lunedì sera all’Arena di Manchester, dal bilancio ancora provvisorio di 22 vittime a 56 feriti, di cui alcuni molto gravi, ha prevedibilmente provocato l’innalzamento del rischio di altri attacchi da «serio» a «critico». Significa che il prossimo potrebbe essere imminente. Gli investigatori stanno cercando di accertare se Salman Abedi, il ventiduenne di origine libica autore della strage, avesse dei complici. È probabile che ne avesse: il confezionamento di un ordigno come quello usato nell’attentato, e soprattutto il suo trasporto all’interno del palasport dove si era appena conclusa l’esibizione dell’ex-child star Ariana Grande, lascia presumere che l’uomo non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.