closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Masha che odia i lividi

EverTeen. Susan Kreller e il suo romanzo d'esordio «Un elefante nella stanza» per Il Castoro, che affronta il capitolo amaro delle violenze domestiche sui bambini

Al mondo ci sono molti modi per procurarsi i lividi. Masha, tredici anni, lo sa bene. Puoi sbattere allo spigolo del tavolo quando ti alzi di notte per bere, oppure può capitare che la tua gamba si «scontri» col pedale della bici. Ancora, può succedere di cappottarsi con la slitta e il ghiaccio non è poi così morbido. Insomma, a elencarli tutti, si scriverebbe un bel librone. Però c’è anche un modo orribile in cui i lividi finiscono per conquistare il corpo ed è un’insidia che si nasconde dentro casa, nel momento in cui un padre imbufalito perché il lavoro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.