closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Martone: «È un film scritto come fosse una commedia con dolore, risate e le ombre della vita»

Venezia 78. Incontro con il regista e il protagonista - Toni Servillo - di «Qui rido io»

Mario Martone

Mario Martone

«Mi è stato offerto un regalo straordinario: poter da attore raccontare la storia di un attore che attraverso l’esercizio del suo mestiere, attraverso il proprio corpo, ha celebrato la vita stessa». Toni Servillo ha parlato così della propria interpretazione del celebre uomo di teatro Eduardo Scarpetta in Qui rido io, il film di Mario Martone presentato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia. Non poteva esserci una coppia artistica migliore per riportare alla luce la figura del grande attore e commediografo, considerati i palchi calcati insieme nella città partenopea con la compagnia Teatri Uniti fondata nel 1986. «Toni e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.