closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Martine Desjardins, l’inesorabile vittoria sulla vergogna

INTERVISTA. Parla la scrittrice canadese a proposito del suo «Medusa», tradotto in Italia per Alter Ego. «Lo sguardo della mia protagonista non ha un potere pietrificante, l’aspetto dei suoi occhi però provoca un arresto cardiaco negli uomini abusanti, vittime della loro sensibilità estetica. Perseo è invece un ladro che vive ai margini, ed è attratto da chi è irregolare. Ha l’audacia del desiderio»

Martine Desjardins

Martine Desjardins

In quest’ultima opera della canadese Martine Desjardins, la prima tradotta in italiano, è questione di perturbante. Come Das Unheimlich attiene al familiare e allo stesso tempo a ciò che deve restare nascosto, la protagonista di Medusa, edito in Italia da Alter Ego (pp. 228, euro 17), deve restare nascosta dallo sguardo dei suoi, da quello degli altri financo dal riflesso dei suoi stessi occhi. Medusa è costretta a camminare a testa bassa, non ha mai conosciuto l’affetto dei genitori e delle sorelle, vivendo celata anche nella propria casa finché verrà rinchiusa in un istituto per ragazze con malformazioni, lontano dal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.