closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Martin Schulz: «Siamo sull’orlo del collasso»

Europa. In un’intervista collettiva a Bruxelles, il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz si esprime contro le politiche di chiusura sul tema dei migranti: «Ci sono forze che vogliono riportarci indietro, all’epoca degli Stati nazione. Sono preoccupato per questa situazione»

Migranti al confine tra Grecia e Macedonia vicino al villaggio greco di Idomeni

Migranti al confine tra Grecia e Macedonia vicino al villaggio greco di Idomeni

«L’Unione europea sta vivendo il suo momento forse più drammatico dai giorni dell’unificazione e dell’allargamento all’Europa orientale. Ci sono forze che vogliono riportare l’Europa indietro agli Stati nazione. Sono preoccupato per questa situazione». Non usa mezzi termini Martin Schulz per descrivere il momento di estrema difficoltà che l’Unione europea sta vivendo da mesi. I motivi di esserlo, secondo il presidente del parlamento europeo, sono molteplici: l’avanzata delle forze populiste in molti paesi dell’Unione (come hanno appena dimostrato le elezioni regionali francesi), la crisi dei migranti, che ogni giorno presenta il conto con naufragi e vittime e il terrorismo. Tutti fattori...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi