closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Mario Giacomelli, nel regno della camera oscura

Intervista. Parlano il figlio e la nipote del grande fotografo, direttori dell’archivio

Nella camera oscura di Mario Giacomelli (ph. Manuela De Leonardis)

Nella camera oscura di Mario Giacomelli (ph. Manuela De Leonardis)

Il nocciolo di pesca insieme a ciò che resta di un toscano fumato fino all’ultimo da Mario Giacomelli (Senigallia 1925-2000), un «lessico famigliare» che restituisce la ritualità rassicurante del quotidiano che era una necessità anche per «l’uomo nuovo della fotografia italiana» come lo definì Paolo Monti. Siamo nella soffitta della casa costruita nel 1961 in via Verdi, abitata fino a qualche anno fa dalla moglie Anna e dal figlio Neris. Nel sottotetto c’è la biblioteca in corso di catalogazione con la collezione di serrature e chiavi antiche e, al di là della porta gialla su cui è scritto «io fotografo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.