closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Marinella Pirelli, dalle marionette all’arte cinetica

Mostre. Al Museo del Novecento di Milano, una rassegna visitabile fino al 25 agosto rende giustizia a questa artista appartata e ai suoi film politici come «Narciso»

Gioco di dama, 1961-63

Gioco di dama, 1961-63

A ventitré anni Marinella Pirelli (1925-2009) di cognome fa ancora Marinelli e illustra un libro di botanica per la casa editrice Vallecchi. Con i soldi guadagnati si trasferisce a Milano. Lascia il Veneto, Belluno, dove aveva avuto già modo di entrare in contatto con il mondo dell’arte e del cinema frequentando lo studio del pittore Romano Conversano. È lì che incrocia Emilio Vedova. C’è anche Rodolfo Sonego, e i due si fidanzano. Lui all’epoca disegna «montagne e montagne di disegni... Anatomie di animali... Cavalli, cavalli, cavalli... e ritratti di gente... e paesi... piazze di paesi in festa... cavalli imbizzarriti... cavalli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.