closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Marieke Lucas Rijneveld, una favolaccia espressionista generata dal lutto

Intervista. Marieke Lucas Rijneveld parla del suo romanzo di esordio, affidato alla voce di una bambina, in una fattoria del Brabante del nord: «Il disagio della sera», caso letterario, edito da Nutrimenti, e vincitore dell’International Booker Prize

Loretta Lux, «The Wanderer», 2003

Loretta Lux, «The Wanderer», 2003

Natale 2000, Paesi Bassi, fattoria nel Brabante settentrionale. Una mamma cosparge la faccia dei figli con grasso da mungitura per proteggerli dal freddo. Sulla tavola apparecchiata per la colazione i tovaglioli mostrano angioletti che «si coprono il pisello con una trombetta o un ramoscello di vischio». La mamma recita la preghiera del mattino e i bambini mangiano e si puliscono le mani sulla tovaglia, tanto il giorno dopo «sarebbe stata messa nell’altro verso». Il figlio più grande si alza, prende i pattini e saluta tutti. Ha una gara sul lago ghiacciato – «torno prima del buio!» dice. Scende il buio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi