closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Marche anno zero

Festival «Terre in moto». L’onda d’urto più forte è quella della cittadinanza, abbandonata in un «cratere dimenticato», stufa di una ricostruzione inesistente e delle speculazioni. Sono più di un milione le tonnellate di macerie da rimuovere tra Ascoli e Macerata, come 25.000 super tir

Villa Sant'Antonio, frazione di Visso nello scorso ottobre (Macerata)

Villa Sant'Antonio, frazione di Visso nello scorso ottobre (Macerata)

La scossa popolare all’inerzia di governo, commissario straordinario e regione. «Montanari sì, fessi no»: a distanza di quasi un anno lo striscione riassume la rabbia dei comitati che hanno scavato la trincea della resistenza per poter tornare a vivere nell’Appennino terremotato. Oggi cala il sipario sul festival gratuito e autogestito «Terre in moto», che a San Lorenzo sopra il lago artificiale ha alternato per quattro giorni concerti, spettacoli, incontri e degustazioni. Iniziativa sposata dal sindaco Claudio Castelletti (che dal 2004 è il punto di riferimento dei 543 residenti sparsi in otto frazioni di montagna) e dalla Proloco, perché finalmente catalizza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.