closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Marcegaglia licenzia 170 operai

Buildtech. La presidente Eni chiude la fabbrica di Sesto San Giovanni e dà la colpa ai sindacati. Dopo il benservito al sito di Taranto, l’ex presidente della Confindustria comunica la messa in mobilità dei dipendenti lombardi

«È con grande con grande rammarico che dobbiamo comunicarvi la messa in mobilità dei 170 dipendenti della Marcegaglia Buildtech, a causa del comportamento sconcertante del sindacato». Ma che succede, nell'Era Renzi a licenziare non sono più le imprese ma Cgil, Cisl e Uil? La storia che raccontiamo si svolge a Sesto San Giovanni, dove ieri Fim, Fiom e Uilm si sono visti recapitare una nota aziendale con la comunicazione di chiusura. Casa Marcegaglia, soprattutto dopo la promozione dell'ex leader confindustriale Emma a presidente dell'Eni, ci tiene a sottolineare che ha fatto di tutto per evitare questa conclusione. Sarà vero? La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi