closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Politica

Manovra, prove di mediazione senza via d’uscita

Governo. Conte: «Mi appellerò a Juncker». La preoccupazione del Colle

«Con Juncker parlerò per invitarlo a non avviare la procedura d’infrazione, non per modulare la sua applicazione»: da Abu Dhabi Giuseppe Conte, dopo aver comunicato l’intenzione di chiamare il presidente della commissione Ue lunedì prossimo per fissare un colloquio, risponde così alle voci sulla sua intenzione di avviare una trattativa per ottenere una procedura d’infrazione per deficit eccessivo invece di quella, più temuta, per il debito. Subito dopo, però, il premier sottolinea che se «la manovra è quella e correzioni non sono per ora previste» il governo è comunque disponibile a fare «altre cose nell’interesse degli italiani». Conte si appellerà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi