closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Manbij libera, ma l’Isis rapisce 2mila civili

Siria. La città è stata liberata dalle Sdf, guidate dai kurdi di Rojava, ma lo Stato Islamico in fuga prende con sé "scudi umani". Ad Aleppo continua la battaglia: bombardato un altro ospedale, 18 morti

Combattenti kurdi nel nord della Siria

Combattenti kurdi nel nord della Siria

Ieri l’annuncio tanto atteso è arrivato: le Forze Democratiche Siriane (federazione di arabi, turkmeni, assiri, guidata dalle Ypg kurde) hanno definitivamente liberato la città di Manbij dall’Isis: «Apriamo una nuova storia dopo aver chiuso il libro delle tenebre», scrive il portavoce delle Sdf. Ma la vittoria resta macchiata dal brutale rapimento da parte degli islamisti in fuga di 2mila civili, usati come scudi umani per evitare il fuoco kurdo. Sono stati presi nel quartiere di al-Sirb, fatti salire su centinaia di auto e portati a Jarabulus, città nord-occidentale in mano islamista, nel distretto di Aleppo. Proprio ad Aleppo continuano gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.