closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Managua è ormai lontana dalle radici del sandinismo

Daniel Ortega

Daniel Ortega

La solidarietà di Cuba con il governo di Ortega in Nicaragua è stata espressa in forma forte e chiara. Sia dal ministero degli esteri che dai mass media. In un articolo pubblicato da Juventud Rebelde –quotidiano dei giovani comunisti- Marina Menéndez, analista ed ex direttrice del giornale, spiega chiaramente i motivi di questo sostegno incondizionato. «Una situazione di origine suppostamente sociale – il rifiuto della riforma delle pensioni- si è convertita in una crisi politica che cerca di creare motivi per un intervento straniero e l’abbattimento del governo sandinista». La «centrale» di questa politica interventista è l’amministrazione Trump- che chiama...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi