closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Mameli o Viva l’Italia? Torna la nazionale, torna l’inno

Euro 2020. Tutti lo criticano, tutti lo aspettano alla finale dell'11 luglio...

L’inno di Mameli gronda di retorica con qualche spruzzatina imperiale, secondo alcuni, altri sostengono che ha a che fare con i sentimenti di un popolo e le sue note toccano le emozioni più profonde. Risuonerà più volte quando scenderà in campo la Nazionale durante gli Europei di calcio, che sono iniziati ieri all’Olimpico e si protrarranno fino all’11 luglio. Ci auguriamo di sentirlo suonare il maggior numero possibile di volte fino al giorno del match decisivo, nella speranza che l’Italia guidata da Roberto Mancini conquisti il titolo europeo, un buon viatico verso i Mondiali che si terranno l’anno prossimo in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.