closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Malgorzata Szumowska, il lato oscuro della fede

Cinema. Parla la regista e produttrice polacca: "L'arte ha sicuramente una valenza terapeutica"

Malgorzata Szumowska

Malgorzata Szumowska

È bello poter tornar a parlare con Malgorzata Szumowska dopo la sua partecipazione come testa di serie l’anno scorso al festival di Cinema e donne di Firenze con Corpi (2015). Svezzata dietro la macchina da presa alla fine degli anni novanta da Wojciech Has uno dei nomi più visionari del cinema polacco, Szumowska si è imposta nella scuola di cinema in cui avevano studiato anche Kieslowski e Skolimowski. Allora il mestiere di cineasta era roba da maschi a Varsavia e dintorni. Agnieszka Holland è rimasta per molto tempo un’eccezione alla regola prima che Szumowska venisse a reclamare la sua parte....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.