closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Maduro e l’opposizione si accordano almeno sui punti del negoziato

Venezuela. Parte il dialogo a Città del Messico con la mediazione norvegese e messicana. Scarso l'interesse nella popolazione, impegnata con l'inflazione e la crisi economica

Il presidente venezuelano Maduro

Il presidente venezuelano Maduro

È iniziato venerdì con la firma di un memorandum di intesa il nuovo tentativo di dialogo tra governo Maduro e opposizione venezuelana, a Città del Messico con la mediazione messicana e norvegese. Una firma che per il capo della delegazione governativa Jorge Rodríguez, presidente dell’Assemblea nazionale, «significa la speranza di costruire una convivenza pacifica al di là delle differenze» che, ha spiegato in conferenza stampa alla presenza del ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard e del capo dell’équipe di facilitazione norvegese Dag Nylander, si possono «dirimere tra venezuelani, senza ingerenze esterne». Parole più concilianti rispetto a dei giorni scorsi del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.