closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Maduro chiama al dialogo, le opposizioni venezuelane non lasciano le strade

Sale a 22 il numero dei morti. Otto persone folgorate durante un saccheggio. Il governo: «Cercano di creare il caos»

Il Venezuela continua ad essere scosso da forti tensioni interne. Il numero di morti a seguito delle proteste di piazza organizzate dalle opposizioni di destra al governo socialista di Maduro aumenta: dall’inzio di aprile si contano 22 vittime, tra forze dell’ordine uccise dai manifestanti e civili armati, di cui otto persone decedute la notte scorsa mentre saccheggiavano una panetteria nella capitale. FOLGORATI DA UNA SCARICA elettrica. Secondo i vigili del fuoco, un gruppo è entrato nella panetteria La Mayer del Pan nel quartiere di El Valle, dove risiede la classe operaia: un cavo elettrico si è staccato ed è caduto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.