closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Madrid riconosce la Palestina e chiama l’Europa

Spagna. Rajoy avrebbe ceduto alle pressioni israeliane per evitare un gesto unilaterale, ma il voto del parlamento resta un traguardo storico

Dopo gli importanti segnali giunti nelle scorse settimane da Svezia e Regno Unito, anche la Spagna ha mosso un grande passo avanti verso il riconoscimento dello Stato palestinese, proprio nel giorno in cui Israele piangeva i sei morti dell’attentato alla sinagoga di Gerusalemme. Per una volta, maggioranza e opposizione hanno raggiunto un accordo quasi unanime ratificando nella sessione parlamentare di martedì una storica risoluzione, voluta da Partito socialista, che «sprona il governo al riconoscimento dello stato palestinese». Non è quindi un vero e proprio riconoscimento ufficiale: il voto ha sancito piuttosto una dichiarazione d’intenti che, pur senza effetto di legge,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.