closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Madrid, i treni dell’orrore

Fotografia. «Project192», un libro in rete nato da un'idea del reporter Ciro Prota, con 192 scatti abbinati alle altrettante vittime dell'attentato

Bianca Costa per Eva Belen Abad Quijada

Bianca Costa per Eva Belen Abad Quijada

Per ora lo si sfoglia online, il libro fotografico intitolato Project192 che vuole evitare l’oblìo delle altrettante vittime dell’attentato a firma di al Qaeda (esattamente 911 giorni dopo l’11/9 del 2001 a New York), avvenuto a Madrid l’11 marzo 2004. Dieci anni fa, dieci esplosioni in rapida successione per sventrare uno dopo l’altro i convogli di tre treni carichi di pendolari che si stavano recando nella capitale spagnola all’ora di punta del mattino, le 7.30, nelle varie stazioni di Atocha, il principale snodo del traffico ferroviario, El Pozo del Tio Raimundo (vicino al parlamento regionale di Madrid) e nella periferica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.