closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Macron, il presidente dei ricchi, lancia il piano contro la povertà

Francia . Reddito universale di attività dal 2020 per combattere la povertà (9 milioni di persone): non sarà un reddito di cittadinanza per tutti. Macron al Musée de l'Homme presenta un piano contro la povertà, che rifiuta l'assistenzialismo e prevede incitazioni al lavoro e alla formazione. La prima infanzia al centro. 8 miliardi di euro in 4 anni

Povertà in Francia

Povertà in Francia

Emmanuel Macron istituisce in Francia un «reddito universale di attività», che entrerà in vigore nel 2020. Non sarà un assegno generalizzato, ma un diritto a cui «tutti possono accedere quando il reddito cade al di sotto di una certa soglia» e che risulterà dalla semplificazione e fusione di diritti già esistenti (reddito sociale, assegno per la casa ecc.), facilitandone l’accesso, con un finanziamento di 8 miliardi di euro in 4 anni. L’Rsa, il reddito di solidarietà, oggi varia da 550 a 707 euro al mese per una persona singola, fino a 943 con un figlio, 1.179 con due, ma il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.