closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Macao vuole comprare «casa». Ma il comune resta in silenzio

Milano. Per l’acquisto degli spazi occupati dal 2012 e di proprietà della partecipata Sogemi, il colletivo lancia una «coalizione» di cittadini, artisti e lavoratori culturali

Macao

Macao

Macao decide di «scandalizzare» a Milano e propone di acquistare pubblicamente l’Ex Macello, lo spazio dove ha trovato casa nel giugno 2012. Il collettivo ha osservato i movimenti di So.Ge.Mi, la società partecipata dal comune e proprietaria dello stabile. La società deve incassare il più possibile, «spacchettare» le sue proprietà e vendere. La palazzina che ospita Macao rischia di andare a bando ed essere venduta. Per questo Macao ha giocato in contropiede, cercando di non restare prigioniero di uno sterile dibattito sgombero/non sgombero. «Al comune avanziamo pubblicamente la richiesta di aprire un tavolo che discuta le modalità di questa acquisizione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.