closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Ma l’irreversibilità della querela è un boomerang»

Feminicidio. La sociologa Saraceno: «Giusta l’aggravante se la violenza è contro i familiari»

Chiara Saraceno

Chiara Saraceno

«Mi convince il fatto che si consideri un'aggravante la violenza nei confronti di un familiare, perché per troppo tempo la famiglia è stata sottratta alle sue responsabilità e questo anche nei casi di violenza sessuale. La dimensione familiare veniva quasi considerata un'attenuante, mentre la violenza contro un parente, una moglie, un figlio è invece ancora più grave, perché lede la fiducia nei rapporti e mostra un atteggiamento proprietario». Chiara Saraceno, sociologa conosciuta, tra l’altro, per i suoi studi sulla famiglia e sulla condizione femminile, giudica complessivamente in maniera positiva il decreto del governo contro il femminicidio anche se, spiega, ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.