closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Ma l’Atene di Aristofane parla della nostra politica

A teatro. Uno dei testi più importanti del grande commediografo greco, «I cavalieri», è andato in scena nell'adattamento di Roberto Cavosi. Nel cast Fulvio Falzarano, Michele Nani, Loris Fabiani e Antonello Fassari

Da sinistra Fassari, Castelli e Falzarano

Da sinistra Fassari, Castelli e Falzarano

Aristofane è sempre stato un «problema» a metterlo in scena oggi. La scrittura del commediografo ateniese del quinto secolo avanti Cristo è forte e puntuta. Fa ridere certo, ma il suo attacco contro i governi, di qualunque tipo siano, non risparmia nessuno. Ed è ovvio che nella culla della democrazia, facilmente la critica spietata dell’autore comico finisca nell’accusa di reazionario, che agogni chissà quale populismo dittatoriale. Per questo i suoi titoli appaiono raramente in scena, e soprattutto nelle «estive» di bocca buona, dove si può accentuare il lato scollacciato di Lisistrata o delle Donne al parlamento. Ora anche i più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.