closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Un Alveare virtuale per produttori e consumatori

Il fatto della settimana. Alla scoperta della rete L’Alveare che dice sì, che offre l’ortofrutta attraverso una piattaforma web. Bypassando la grande distribuzione

Martina Re ha 27 anni, una laurea in Agraria e un lavoro da ricercatrice nell'ambito dell'agricoltura biologica. A luglio 2018 sta raccogliendo le adesioni per il suo Alveare, un gruppo di persone che si riunisce virtualmente per comprare direttamente da agricoltori e artigiani. Fa parte della rete L'Alveare che dice Sì ed è uno dei cinquanta in costruzione in Italia. Quando gli iscritti saranno 150 e Martina avrà terminato la scelta dei produttori, ogni mercoledì pomeriggio si potranno ritirare gli ordini presso i locali della Tipografia Alimentare (TipA), bistrot e food hub in via Dolomiti 1, a Milano. «Conoscevo già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.