closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Luzi, sperimentalismo per via toscana

Aragno . Raccolta di «prose» del poeta ermetico fiorentino. Dopo una fase vertiginosa e lirica il Luzi prosatore insegue sempre più la chiarezza esatta del «suo» paesaggio senza tempo: anzi gotico e antico

Giovanni Michelucci, La Chiesa dell'Autostrada del Sole, 1964

Giovanni Michelucci, La Chiesa dell'Autostrada del Sole, 1964

Quando un poeta scrive in prosa ha due possibilità: emanciparsi dai modi (e più raramente dai temi) già praticati in versi, oppure confermarli in altra veste. Montale, per citare il massimo esempio novecentesco, è andato più vicino alla prima opzione, dotandosi per la scrittura narrativa e giornalistica di uno stile lontano da quello sublime di Occasioni e Bufera. Sereni invece è rimasto in prossimità dell’altra opzione, quasi rovesciando il rapporto tra i due generi: nel senso che, in certi casi, la forma secondaria sembra quella poetica, che affiora idealmente o materialmente (testimoni le carte e gli scritti dell’autore) da una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi