closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«L’urlo di Moussa Balde ha superato mura e sbarre»

La conferenza stampa. In parlamento arriva il «Il Libro nero del Cpr di Torino», scritto dopo il suicidio del ragazzo

Moussa Balde intervistato da SanRemoNews

Moussa Balde intervistato da SanRemoNews

«L’urlo che ha lanciato Moussa Balde togliendosi la vita ha superato mura e sbarre del Cpr di Torino», ha detto ieri l’avv. della difesa Gianluca Vitale, in conferenza stampa alla Camera. Non capita spesso quando muore un migrante, un «clandestino», che l’attenzione pubblica superi il tempo di un tweet indignato. Con Balde, il ragazzo aggredito a Ventimiglia e trasferito dall’ospedale al Centro di permanenza per il rimpatrio (Cpr), forse è accaduto qualcosa di diverso: la rete No Cpr si è mobilitata due volte davanti al centro; gli avvocati di Asgi hanno manifestato il 4 giugno in piazza Castello; Nicola Fratoianni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.