closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

L’universo di Tolkien fatto a pixel

Games. È la sorpresa dell’anno «L’ombra di Mordor», un videogioco ispirato alla celebre saga opera dell'estro letterario di Christian Cantamessa e del gruppo Monolith

un'immagine da L'ombra di Mordor

un'immagine da L'ombra di Mordor

Se si esclude l’antico Lo Hobbit uscito nel 1982, un’avventura testuale illustrata che nella confezione includeva anche il libro integrale, o i giochi Lego, che comunque sono sempre parodistici, l’opera di Tolkien non ha mai avuto adattamenti videoludici degni di essere ricordati. C’è voluto l’estro letterario di Christian Cantamessa, autore di Red Dead Redemption, e il talento degli sviluppatori di Monolith, per inventare un videogame che rende giustizia a quel mondo primevo e poetico ispiratore di quasi tutti gli universi fantastici contemporanei. L’Ombra di Mordor, uscito per XBox One, PC e Ps 4 (prossimamente sulle console del passato prossimo) si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.