closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’unica “mission accomplished” è quella contro kurdi e stampa

Turchia. Il premier turco Yildirim annuncia la fine delle operazioni a sud-est, ma coprifuoco e raid continuano. Oltre 100 giornalisti lanciano una campagna dopo gli ultimi tre arresti, tra loro il responsabile turco di Reporter Senza Frontiere

Kurdi feriti dalle forze turche

Kurdi feriti dalle forze turche

Ha il sapore di una «mission accomplished» nello stile George W. Bush il discorso che martedì il neopremier turco Yildirim ha pronunciato in parlamento. Con una pomposità fuori luogo il burattino del presidente Erdogan ha dichiarato conclusa l’operazione anti-Pkk nel sud est della Turchia, a 11 mesi dal suo inizio. Mai le parole del partito di governo Akp sono state più lontane dalla realtà: la campagna militare che ha devastato le regioni kurde meridionali non è affatto conclusa. Se possibile, anzi, si è inasprita con mille riserve arruolate e dispiegate a sud-est, raid aerei e altre 25 comunità, tra Sirnak...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.