closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Unhcr-Onu: sei milioni in fuga, fuori e dentro il territorio siriano

Testimonianze. Le storie di chi sopravvive al «disastro umanitario»

Profughi siriani in Iraq

Profughi siriani in Iraq

Quasi sei milioni e mezzo di siriani non dormono più a casa, sono un terzo della popolazione. Scappano dai combattimenti, dalle bombe, dai cecchini sui tetti, dalla paura di un conflitto che dura da due anni: i ribelli da un lato, l’esercito del presidente Bashar al-Assad dall’altro. Più di due milioni di persone (registrati o in attesa di registrazione all’Unhcr, l’agenzia dell’Onu per i rifugiati) hanno lasciato la Siria: cinquemila al giorno nelle ultime settimane. In Libano sono quasi, un milione secondo il governo di Beirut, in Giordania oltre 500mila, in Turchia 463mila e 172mila in Iraq, dove da metà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi