closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Lunghi soliloqui avviati alla tragedia

Classici spagnoli. Ambiguo, reticente e senza trama, "Ritornerai a Région" di Juan Benet è un romanzo in cui parlano memorie della guerra civile. Paradigma di ogni conflitto, somiglia a un rompicapo mai del tutto risolto, di altissima densità metaforica

Quello di Juan Benet, morto a sessantacinque nella Madrid dov’era nato nel 1927, è un nome poco familiare ai lettori italiani, sebbene sia stato tra i più importanti, prolifici e influenti scrittori del secondo Novecento, come non si stanca di ricordare Javier Marías, che lo conobbe a diciotto anni (Benet ne aveva, allora, più di quaranta) e che ancora oggi, benché il loro cammino letterario abbia preso vie diverse, ne parla come del proprio maestro e mentore. Del resto, anche nel suo paese Benet è sempre stato autore per pochi, venerato da alcuni critici tanto quanto detestato da altri, al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi