closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Lungarno sprofonda. Per l’acqua

Firenze . Una voragine di 200 metri si apre all'alba sul lungarno Torrigiani, vicino al Ponte Vecchio e, sull'altra sponda dell'Arno, alla Galleria degli Uffizi. All'origine del disastro una doppia rottura delle condotte di Publiacqua, sul banco degli imputati la spa privato-pubblica del servizio idrico fiorentino. Il sindaco Nardella: "Errore umano".

Un'immagine della voragine

Un'immagine della voragine

Almeno cinque milioni di danni secondo le prime stime dei tecnici. Una figuraccia in mondovisione, con le telecamere pronte ad alzare l'obiettivo, dalla voragine di circa 200 metri che si è aperta all'alba sul lungarno Torrigiani, al vicinissimo Ponte Vecchio e alla Galleria degli Uffizi, sull'altra sponda dell'Arno. Per fortuna non ci sono state vittime né feriti, già all'ora di cena l'acqua era tornata nelle case e i Vigili del fuoco rimuovevano l'ultima auto inghiottita nel progressivo crollo della pavimentazione stradale. Ma le polemiche sono destinate a durare, più a lungo di una ricostruzione che il sindaco Nardella spera di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.