closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Gli articoli scelti per voi

Libia, troppi pescano nel torbido

Tommaso Di Francesco

Quel che risulta davvero sbagliato di fronte ai sequestri internazionali di persone, è il vanto governativo per la loro liberazione e, insieme, le accuse urlate dalla destra – più forti se xenofoba e sovranista – per i «ritardi» e per i «tradimenti patrii». Sia dietro il vanto che dietro l’accusa di «tradimento» si nasconde infatti il fallimento bipartisan della politica estera italiana, meglio, la sua inesistenza

Una riforma strutturale degli ammortizzatori sociali per le partite Iva

Roberto Ciccarelli

Il caso. Per la prima volta in Italia si discute nella legge di bilancio, e non solo, di misure sociali per i lavoratori autonomi. Il ministero del lavoro valuta l’estensione delle tutele anche al lavoro autonomo professionale. In arrivo un fondo da un miliardo di euro per l’esonero contributivo dei lavoratori colpiti dalle conseguenze economiche delle quarantene.

Smartphone, come vivere con un «arto digitale»

Giuseppe Buondonno

Lisa Iotti – giornalista e autrice di Rai3 – ci regala un libro ingannevole: la prosa fluida e vivace, narrativa può spingere a sottovalutarlo, a coglierne la superficie comportamentale, quasi folklorica. Invece 8 secondi. Viaggio nell’era della distrazione (Il Saggiatore, pp. 248, euro 19) è un testo necessario, preoccupato e preoccupante

Tra folli e ciechi ai tempi della pandemia

Ernesto Burgio

Pandemia. Nei prossimi anni sarà necessario trasformare i nostri sistemi sanitari se vogliamo evitare decine o centinaia di migliaia di morti evitabili.

Vita da braccianti nella Calabria rossa

Valerio Nicolosi

La raccolta delle arance. Per questa stagione sono arrivate 1.600 persone nella Piana di Gioia Tauro, molte di più rispetto agli anni precedenti, nonostante il lockdown. Gli operatori di Medu garantiscono loro tamponi e assistenza sanitaria. E nella tendopoli di San Ferdinando cominciano a spuntare casette di fortuna

Haaland, una indiana Pueblo a Washington

Luca Celada

Stati uniti. La parlamentare del New Mexico nominata a gestire le terre federali, gran parte delle quali fu sottratta proprio ai popoli nativi

L’immondizia cresce ancora. E la plastica tracima dai cassonetti

Luca Martinelli

Rifiuti. Il rapporto dell’Ispra fotografa lo stato della produzione e dello smaltimento

Dal fuoco di Bouazizi ai «gelsomini» senza speranza

Giuliana Serena

Tunisia 2010-2020. La Rivoluzione non è riuscita a debellare corruzione, nepotismo, lassismo. Le grandi speranze suscitate in dieci anni sembrano evaporate, lasciando spazio alla disillusione. Il paese è in uno stato di stallo dovuto soprattutto alla situazione economica, senza prospettive

Cascina Torchiera, un’utopia in disuso. Ma necessaria

Giulia Oglialoro

Milano da vivere. Il centro sociale milanese attivo dal 1992 compare nella lista di 25 beni da mettere a bando. Nella struttura i volontari della Brigata Pedretti attivi per arginare l’emergenza Covid

Le trappole mortali dei pasdaran per i dissidenti all’estero

Farian Sabahi

Iran. Rapiti all’estero, torturati, esibiti in tv per terrorizzare gli oppositori e giustiziati con musica macabra in sottofondo. Tecniche simili a quelle che utilizzava la polizia segreta dello scià. La storia di Habib Chaab, rifugiato politico in Svezia, è stato sedotto da una 007 iraniana che gli ha dato appuntamento a Istanbul. Qui sarebbe stato drogato e trasportato a Teheran