closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

LUNEDÌ ROSSO

Il lunedì con il manifesto. La rubrica per chi si muove in controtempo.

10 storie in evidenza della settimana appena trascorsa, scelte dalla redazione.

Il fuoco che sta devastando il West americano racconta la gravità della tragedia climatica.

Pandemia e profitti. I lockdown non fermano l’ascesa dei guadagni di multinazionali e piattaforme.

Un rapporto della Brown University racconta da dove vengono i rifugiati e quali sono le macro condizioni che li spingono a fuggire.

Questo e molto altro tra le storie del lunedì rosso.

Gli articoli scelti per voi

Un fuoco mai visto soffoca il West americano

Luca Celada

Stati uniti. L’ondata di incendi peggiore della storia sta devastando California, Oregon e altri stati. Tra Covid e cieli alla Blade runner in fumo un’area grande come metà del Belgio. Per gli scienziati il nesso con il cambiamento climatico è ormai inequivocabile. E peggiorerà

Il Covid arricchisce i giganti: «Multinazionali da record»

Riccardo Chiari

Il rapporto Oxfam. Il dossier «Potere, profitti e pandemia» registra l’impennata dei guadagni, già abitualmente da capogiro, delle 32 aziende più grandi del globo, a fronte della perdita di 400 milioni di posti di lavoro, e del rischio chiusura per 430 milioni di piccole imprese. «Il problema non è tanto la creazione degli utili, quanto il mancato reinvestimento nella produzione e nel lavoro»

Il «Recovery fund» per salvare le vite dei migranti

Sandro Mezzadra

Ue/Mediterraneo . Se il “recovery fund” segna un salto di qualità nel processo di integrazione europea (in direzioni che rimangono tutte da indagare, naturalmente), nel Mediterraneo si giocano partite essenziali per la definizione dei confini di quell’Europa che si intende riqualificare

La celebrazione della vita sulle strade di Istanbul

Luigi Abiusi

Venezia 77. «Ghosts» di Azra Deniz Okyay, miglior film della competizione della Settimana della Critica. Le contraddizioni della Turchia contemporanea lungo una giornata nel caos della città

Tre paesi, due province, un unico dolore. Ad Artena consiglio comunale aperto

Giuliano Santoro

«Noi stiamo con Willy», recita lo striscione che si trova all’ingresso di Artena, quasi a rompere il gioco mediatico dei quattro cantoni che si è creato attorno ai comuni che hanno fatto da scenario alla morte del giovane di Paliano, avvenuta a Colleferro ormai quasi una settimana fa.

Fca, nuove Maserati ma tanti lavoratori in Cig

Massimo Franchi

Auto & Vecchi Vizi. Dopo anni durissimi finalmente un nuovo modello per Modena, ma la maggior parte degli operai è ancora in cassa Covid. Una nuova generazione della famiglia entra nella società olandese che controlla Exor per assicurarsi i 5,5 miliardi di dividendo da Tavares

La bandiera strappata degli aborigeni d’Australia

Roberto Zanini

Questioni di copyright. La “Aboriginal Flag” ha sconfitto tanti avversari, ma ora vacilla contro il più temibile: il profitto. Un simbolo semplice e potente, che si è imposto solo dopo una lunga battaglia, rischia di dover essere ammainato

Da dove e perché partono: 37 milioni in fuga dalle guerre Usa

Chiara Cruciati

Conflitti permanenti. Il rapporto della Brown University: dal 2001 al 2019 lo sfollamento forzato da 8 paesi, dall’Iraq alla Siria, fino all’Afghanistan. Numeri al ribasso: allargando al resto dell’Africa, si toccano i 59 milioni, pari alla popolazione italiana. E gli effetti sono duraturi: frammentazione della società, impoverimento, radicalizzazione e fame

La resilienza informatica non è un accessorio del Recovery Plan

Arturo Di Corinto

Hacker’s Dictionary. L’informatica e il digitale saranno fattori abilitanti per la ripartenza dell’Italia, per questo reti, infrastrutture, dati e informazioni vanno gestiti in sicurezza e protetti dagli attacchi dei pirati informatici

Donne libere in campo

Sonia Grieco

Lavoro. Dalla filiera etica No Cap, l’azienda Megamark e l’associazione Rete per la Terra nasce un nuovo progetto in Basilicata contro lo sfruttamento delle braccianti, italiane e migranti