closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

L’ultimo spettacolo di Franceschini

Il sipario strappato. Se fino a ieri non ha mai goduto di attendibilità come ministro della cultura e dello spettacolo, da ieri ha cambiato ruolo...

Povero Franceschini! Se fino a ieri non ha mai goduto di attendibilità come ministro della cultura e dello spettacolo, accusato universalmente di insipienza profonda su quanto avrebbe dovuto amministrare, da ieri ha cambiato ruolo. E via video ha vibrato come predicatore, quasi esorcista, accusandoci tutti di non renderci conto della «gravità del male». Affermazioni che mal si conciliano con quanto riferito da tutta la stampa ieri: l’acceso contenzioso con il collega responsabile dello sport, il 5 stelle Spatafora, che ha imposto la chiusura di cinema e teatri perché venivano chiuse le «sue» piscine e palestre. Tutti chiusi e tutti vincitori,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi